Testimonianza di due genitori di una suora francescana dell’immacolata

suorefesta

Quando, circa cinque anni fa, nostra figlia, la nostra unica figlia, ci comunicò la sua intenzione di seguire la strada della vocazione religiosa, io e mia moglie trasalimmo in un insieme di inaspettato stupore e di gioia mista a un sottile dispiacere. Quest’ultimo, sia chiaro, dovuto solo alla consapevolezza di vederla presto andar via.  Venti anni insieme sono tanti e pochi; “pochi” per chi vorrebbe non finissero mai, così come vorrebbe ogni genitore, “tanti” come quando li si vive con profondità.
Abbiamo cercato di crescere insieme, tutti e tre, nell’amore reciproco e nell’Amore di Dio, nel Quale abbiamo cementato il nostro e alla luce del Quale abbiamo insieme cercato di camminare, nonostante le croci che la vita spesso presenta ad ogni essere umano, assieme alle non molto frequenti gioie; tra queste ultime, e la più importante, c’è stata proprio la Vocazione di nostra figlia, entrata tra le Suore Francescane dell’Immacolata.
Con vivissima angoscia seguiamo da tempo le complicate vicende di questo Ordine, le accuse contro il Fondatore, contro le Suore stesse ed abbiamo finora serbato nel nostro intimo tutte le forti preoccupazioni  derivanti da questo stato di cose, certi, comunque, che la Verità, così come un sughero tra i flutti, verrà in superficie, per sua natura.
Non amiamo “mettere in piazza” i nostri sentimenti e i nostri pensieri ma ora, dopo aver letto anche le ultime accuse fatte a questo Ordine, alcune delle quali semplicemente rivoltanti, crediamo sia venuto il momento di rendere una doverosa testimonianza su quanto da noi visto e vissuto in questi anni.
Leggiamo di ex suore uscite dall’Ordine che parlano di oscure Professioni e giuramenti di obbedienza incondizionata alla persona del  Fondatore, addirittura “siglati col sangue”, come se stessimo parlando di oscuri  riti Voo-Doo, tra sgozzamenti di povere galline e capretti belanti.
Nostra figlia, come le altre Suore, ha “si” fatto voto, ma quello “..di osservare la Regola di San Francesco d’Assisi confermata da Papa Onorio, la Traccia Mariana delle Suore Francescane dell’Immacolata, vivendo nella totale consacrazione di vita francescana secondo le Costituzioni dell’Istituto delle S.F.I., in obbedienza, senza nulla di proprio e in castità”, NON altro;
leggiamo miserevoli accuse diffamatorie riguardanti giovani suorine costrette a raccapriccianti e furtivi incontri carnali con improbabili “benefattori”, tanto prodighi quanto assatanati di sesso e moine che avrebbero in tal modo rimpinguato le casse dell’Ordine;
leggiamo di pavimenti tirati a lucido, “per obbedienza”, con la lingua, leggiamo di “toccamenti” in parti intime, leggiamo di madri che non riescono a vedere la figlia da innumerevoli anni, di genitori ai quali verrebbe negata la stessa comunicazione telefonica con le loro figlie, di “marchiature a fuoco”, di ragazze divenute cieche, di cibi andati a male e mangiati a forza, neanche fossero state marinaie sulla “Corazzata Potemkin” dove la carne piena di vermi veniva sciacquata nel mare per allontanarli!!!
NOI, i genitori di una suora che non sputa veleno, non crediamo agli “asini volanti” né ci riteniamo così allocchi da essere abbacinati da terzi, chiunque essi siano e chiunque asseriscano di rappresentare, al punto di abbandonare una figlia e lasciarla in mani non probe;
NOI, i genitori angosciati dei quali NESSUNO (a parte Gesù e Sua Madre) si cura, quelli che mai hanno avuto risposte alle rispettose lettere piene di apprensione; quelli che non sono stati mai reputati “degni” neanche di una misericordiosa e tenera parola di incoraggiamento o di fiducia;
NOI, quelli che dopo aver passato anni a pregare per le Vocazioni non abbiamo minimamente ostacolato, pur nell’umano dispiacere di veder andar via i nostri amatissimi figli, la loro Vocazione;
NOI, quindi, riteniamo doveroso, ora, rendere testimonianza su quanto da noi semplicemente vissuto e visto in questi anni e testimoniamo davanti a Dio  che:
1) Alcuna costrizione o arcano disegno sono mai stai messi in atto dalle Suore Francescane dell’Immacolata riguardo alla Vocazione di nostra figlia
2) Nessun impedimento abbiamo mai ricevuto nel poterla periodicamente vedere e sentire, trovandola sempre gioiosa e pienamente felice nella e della sua scelta
3) Nelle visite a nostra figlia abbiamo sempre avuto non solo tutto il tempo ma anche tutta la discrezione necessaria per poter parlare con lei in privato ed in piena libertà. Vogliamo sottolineare la fortezza e la “indipendenza” di carattere di nostra figlia e ci permettiamo di sorridere quando leggiamo di siglature ematiche di improbabili “patti”
4) Testimoniamo inoltre che, durante un suo non indifferente problema fisico, le Suore le hanno fatto prestare tutte le cure idonee alla sua , avvenuta, guarigione, cosa da noi seguita, come è facile intendere, con la massima attenzione
5) Abbiamo sempre trovato anche le altre (TANTE) giovani suore sempre serene, felici, piene di zelo tanto nella preghiera che nella Carità verso i bisognosi
Concludiamo permettendoci di osservare che :
se veramente la ex suora che ha voluto testimoniare alcune delle pesantissime accuse sopra riportate ha reso le stesse nell’interesse delle sue sorelle oppresse e nell’intento di liberarle dagli oscuri cappi, perché ha atteso così tanti  anni per farlo??
Quando si è certi di notizie di reato non si attendono anni per denunciarle, in caso contrario si è complici, quantomeno moralmente e, se non sufficientemente provate, si è passibili di denuncia per diffamazione, aggravata dalla pubblicità ad essa data e con possibilità di inevitabili richieste di danni, morali e materiali.

Famiglia Contene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...