PREGHIERE DEL MATTINO

Madonna-con-BambinoEntrando in Chiesa

Ti adoriamo, santissimo Signore nostro Gesù Cristo, qui e in tutte le chiese che sono nel mondo, e ti benediciamo, perché per mezzo della tua santa croce hai redento il mondo.

O sacro convito, in cui Cristo è nostro cibo, si perpetua il memoriale della sua Passione, l’anima è ricolma di grazie e a noi viene dato il pegno della gloria futura.

 

– Hai dato loro il pane disceso dal cielo.

– Che porta in sé ogni dolcezza.

Preghiamo

Signore Gesù Cristo, che in questo mirabile sacramento ci hai lasciato la memoria della tua Passione, concedi a noi di adorare il santo mistero del tuo Corpo e del tuo Sangue, così da sentire in noi il frutto della tua redenzione. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Uscendo dalla Chiesa

Sia benedetta la santa e Immacolata Concezione della beata Vergine Maria, Madre di Dio.

Ti adoriamo, santissimo Signore nostro Gesù Cristo, qui e in tutte le chiese che sono nel mondo, e ti benediciamo, perché per mezzo della tua santa croce hai redento il mondo.

Sacri Cuori di Gesù e di Maria, custoditeci e [†] benediteci.

L’Angelo del Signore

L’Angelo del Signore portò l’annuncio a Maria.

Ed Ella concepì per opera dello Spirito Santo.

Ave Maria.

Ecco l’ancella del Signore.

Sia fatto di me secondo la tua parola.

Ave Maria.

E il Verbo si fece carne.

E abitò fra noi.

Ave Maria.

  1. V. Prega per noi, santa Madre di Dio.
  2. R. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo

Degnati, Signore, di infondere la tua grazia nelle anime nostre, affinché come per l’annuncio dell’Angelo abbiamo conosciuto l’incarnazione di Cristo, tuo Figlio, così per la sua passione e croce, con la mediazione materna dell’Immacolata, giungiamo alla gloria della risurrezione. Per Cristo nostro Signore. Amen.

3 Gloria. Angelo di Dio. L’eterno riposo.

 Regina del Cielo (Tempo Pasquale)

Regina del Cielo rallegrati, alleluia,

Perché Colui che ti fu dato di portare nel seno,

alleluia.

È risorto come disse, alleluia.

Prega Dio per noi, alleluia.

  1. V. Godi e rallegrati, Vergine Maria, alleluia.
  2. R. Perché il Signore è veramente risorto, alleluia.

Preghiamo

O Dio, che ti sei degnato di rallegrare il mondo con la risurrezione del Figlio tuo, nostro Signore Gesù Cristo, concedi, te ne preghiamo, che per i meriti della Madre sua, la Vergine Maria, possiamo giungere ai gaudi della vita eterna. Amen.

3 Gloria. Angelo di Dio. L’eterno riposo.

Atto di adorazione e di offerta

Mio Dio, ti adoro e ti amo con tutto il cuore.

Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano, chiamato per sola tua bontà nella Famiglia dei Francescani dell’Immacolata e conservato in questa notte.

Ti offro le azioni della giornata: fa che siano tutte secondo la tua santa volontà e per la tua gloria. Preservami dal peccato e da ogni male. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari.

Degnati, o Signore, di ricompensare con la vita eterna tutti quelli che mi fanno del bene nel tuo nome. Converti i peccatori, consola gli infermi, gli afflitti, i carcerati nelle loro tribolazioni. Agli agonizzanti che oggi morranno dona il Paradiso. Concedi il riposo eterno ai fedeli defunti. Amen.

Padre nostro.

 Consacrazione quotidiana all’Immacolata (1° livello)

O Immacolata, Madre della Chiesa e Regina delle Missioni, a Te rinnoviamo oggi e per sempre la nostra consacrazione per amarti e per farti amare, per essere apostoli del tuo Cuore Immacolato nostro rifugio e via d’amore che ci conduce al sacro Cuore di Gesù. Amen.

«O Maria concepita senza peccato, prega per noi che a te ricorriamo, e per quanti a te non ricorrono, in particolare per i nemici della santa Chiesa e per quelli che ti sono raccomandati».

Consacrazione all’Immacolata (2° e 3° livello)

O Immacolata Madre di Dio e Madre mia, Maria, io rinnovo a te il voto della mia consacrazione illimitata e offro al tuo Cuore Immacolato le preghiere e le azioni, le gioie e i sacrifici di questa giornata per cooperare alla tua missione di conquista del mondo intero al Regno di Cristo.

«Concedimi di lodarti, o Vergine santissima, con il mio impegno e sacrificio personale.

Concedimi di vivere, lavorare, soffrire, consumarmi e morire per te, solamente per te. Concedimi di condurre a te il mondo intero. Concedimi di contribuire ad una sempre maggiore esaltazione di te, alla più grande esaltazione possibile di te.

Concedimi di renderti una tale gloria che nessuno mai ti ha tributato finora. Concedi ad altri di superarmi nello zelo per la tua esaltazione, e a me di superare loro, così che in una nobile emulazione la tua gloria si accresca sempre più profondamente, sempre più rapidamente, sempre più intensamente, come desidera Colui che ti ha innalzata in modo così ineffabile al di sopra di tutti gli esseri».

(San Massimiliano M. Kolbe)

«O Maria concepita senza peccato, prega per noi che a te ricorriamo, e per quanti a te non ricorrono, in particolare per i nemici della santa Chiesa e per quelli che ti sono raccomandati».

Atto solenne di Consacrazione illimitata all’Immacolata

(da recitarsi nei giorni stabiliti[1])

O Immacolata, Regina del cielo e della terra, Rifugio dei peccatori e Madre nostra amorosissima, cui Dio volle affidare l’intera economia della misericordia, io, indegno peccatore, mi prostro ai tuoi piedi, supplicandoti umilmente di volermi accettare tutto e completamente come cosa e proprietà tua, e di fare ciò che ti piace di me e di tutte le facoltà della mia anima e del mio corpo, di tutta la mia vita, morte ed eternità.

Disponi pure se vuoi, di tutto me stesso, senza alcuna riserva, per compiere ciò che è stato detto di te: «Ella ti schiaccerà il capo» (Gn 3,15), come pure: «Tu sola hai distrutto tutte le eresie sul mondo intero» (Lit.), affinché nelle tue mani immacolate e misericordiosissime io divenga uno strumento utile per innestare e incrementare il più fortemente possibile la tua gloria in tante anime smarrite e indifferenti e per estendere in tal modo, quanto più è possibile, il benedetto Regno del Sacratissimo Cuore di Gesù.

Dove tu entri, infatti, ottieni la grazia della conversione e santificazione, poiché ogni grazia scorre, attraverso le tue mani, dal Cuore dolcissimo di Gesù fino a noi.

  1. Concedimi di lodarti, o Vergine Santissima.
  2. Dammi forza contro i tuoi nemici.

(San Massimiliano M. Kolbe)

A San Giuseppe

O Custode e Padre dei vergini, San Giuseppe, alla cui fedele custodia fu affidato lo stesso Gesù e la Vergine delle vergini, Maria: per questi due carissimi tesori, ti prego e ti scongiuro, fa’ che io da te conservato immune da ogni peccato, possa con mente incontaminata, purezza di cuore e illibatezza di corpo, servire sempre castissimamente Gesù e Maria. Amen.

Gloria.

Ai Santi protettori

A voi mi rivolgo, o Serafico Padre San Francesco, perfetta immagine di Gesù Crocifisso, o Santa Chiara icona della Madre di Dio, e a voi ricorro, o San Massimiliano Maria Kolbe, martire della carità e folle d’amore all’Immacolata, o San Pio da Pietrelcina, vittima di sangue e amante del rosario, perché mi otteniate di poter raggiungere la perfetta conformità a Gesù crocifisso, vivendo la totale consacrazione all’Immacolata per la massima gloria di Dio e per la salvezza di tutte le anime. Amen.

Gloria.

Per quanti si affidano alle nostre preghiere.

3 Ave Maria.  Immacolata, Mediatrice di tutte le grazie, prega per noi!

Prima della recita della Liturgia delle ore

(San Bonaventura)

Signore, apri le mie labbra per lodare il tuo santo Nome. Purifica il mio cuore da ogni distrazione, pensiero inutile o dannoso. Dammi la sapienza e l’amore necessario per recitare questo Ufficio con attenzione, riverenza e devozione.

Padre, fa’ che la mia preghiera sia gradita alla tua presenza, poiché Te l’offriamo per Cristo nostro Signore. Amen.

Preghiera comune (Lodi e Vespri)

Ti preghiamo, o Signore, con la Mediazione materna dell’Immacolata, per il Santo Padre, il nostro Vescovo, i nostri Fondatori, la nostra Famiglia di Francescani dell’Immacolata, i missionari, le vocazioni e tutte le persone che si affidano alle nostre preghiere.

Prima della meditazione

Vieni, o Spirito Santo, riempi i cuori dei tuoi fedeli e accendi in essi il fuoco del tuo amore.

Dopo la meditazione (Sant’Alfonso)

Ti ringrazio, o mio Dio, dei lumi che mi hai dato in questa meditazione. Perdonami tutti i difetti che in essa ho commesso. Ti chiedo la grazia di aiutarmi a mettere in pratica quanto ho proposto di fare. Per Cristo nostro Signore. Amen.

3 Gloria. Santi Protettori, pregate per noi

[1] Da recitarsi nelle feste mariane e nelle feste dei Santi Patroni come dal Sentiero Mariano Serafico.

Preghiere settimanali 

LUNEDÌ

Preghiera agli Angeli Custodi

O santi Angeli Custodi, abbiate cura dell’anima nostra e del nostro corpo. Illuminate la nostra mente perché conosciamo meglio il Signore e lo amiamo con tutto il cuore. Assisteteci nelle nostre preghiere perché non cediamo alle distrazioni.

Aiutateci con i vostri consigli perché vediamo il bene e lo compiamo con generosità.

Difendeteci dalle insidie infernali del nemico e sosteneteci nelle tentazioni perché ne riusciamo sempre vincitori.

Supplite alla nostra freddezza nel culto del Signore: non cessate di attendere alla nostra custodia finché non ci abbiate portato in Paradiso, ove loderemo insieme il buon Dio per tutta l’eternità. Amen.

Gloria.

MARTEDÌ

Preghiera a Sant’Antonio

O caro nostro protettore, noi oggi eleviamo a te la nostra fervorosa preghiera e ti chiediamo di ascoltarci e di intercedere per noi.

Siamo genitori che domandiamo la pace nelle nostre famiglie, il lavoro e il pane quotidiano; siamo figli che domandiamo l’assistenza e la protezione divina, con la speranza di un prospero e lieto avvenire; siamo poveri bisognosi, siamo afflitti, siamo peccatori che veniamo a te per aiuti e grazie.

Ebbene, dì tu per noi una parola a quel Bambino che stringi tra le tue braccia e siamo certi di essere esauditi. Amen.

Gloria.

MERCOLEDÌ

Preghiera a San Giuseppe

San Giuseppe, eletto da Dio per essere lo sposo purissimo di Maria e il padre putativo di Gesù, intercedi per noi che ci rivolgiamo a te.

Tu che fosti il fedele custode della sacra Famiglia, benedici e proteggi la nostra famiglia e tutte le famiglie cristiane.

Tu che hai sperimentato nella vita la prova, la fatica e la stanchezza, aiuta tutti i lavoratori e tutti i sofferenti.

Tu che avesti la grazia di morire tra le braccia di Gesù e di Maria, assisti e conforta tutti i moribondi. Tu che sei il patrono della santa Chiesa, intercedi per il Papa, i Vescovi, i Sacerdoti e tutti i fedeli sparsi nel mondo, specialmente per coloro che sono oppressi e soffrono persecuzioni per il nome di Cristo. Amen.

Gloria.

GIOVEDÌ

Preghiera a Santa Chiara

O Vergine serafica, Santa Chiara, per il tuo distacco dalle cose terrene, per l’amore che portasti a Dio, per la pazienza eroica con cui sopportasti le umane tribolazioni, la tua vita fu veramente uno spettacolo sublime di bellezza agli Angeli, di cui emulasti la contemplazione e il candore, agli uomini sui quali spargesti ogni sorta di benefici temporali ed eterni, al mondo che restava da te confuso nei suoi vizi e nei suoi errori.

Dall’alto della tua gloria dove godi ora il meritato premio di tante virtù, ti piaccia, o grande Santa, rinfrancare la nostra debolezza, sicché corriamo con passo sicuro e deciso per gli ardui sentieri della perfezione cristiana. Amen.

Gloria.

VENERDÌ

Preghiera a San Francesco

Serafico Patriarca, che ci lasciasti esempi così eroici di disprezzo del mondo e di tutto ciò che il mondo apprezza e ama, ti supplico a voler intercedere per il mondo, in questa età così dimentica dei beni soprannaturali e perduta dietro la materia.

L’esempio tuo già valse in altri tempi a scuotere gli uomini, ed eccitando in loro più sublimi pensieri, produsse un rinnovamento e una vera riforma. L’opera riformatrice venne da te affidata ai tuoi figli, che ben risposero all’alto incarico.

Guarda ora, o glorioso San Francesco, dal cielo dove tu trionfi, questi figliuoli tuoi, sparsi per tutta la terra, e infondi loro nuovamente una particella del tuo spirito serafico, affinché possano compiere la loro altissima missione.

E poi dà uno sguardo al Successore di San Pietro, alla cui Sede, vivendo, fosti tanto devoto. Ottienigli le grazie di cui ha bisogno per adempiere i suoi doveri. Egli aspetta queste grazie da Dio, per i meriti di Gesù Cristo, presentati al trono della divina Maestà da tanto potente intercessore. Amen.

Gloria.

SABATO

Preghiera a San Massimiliano M. Kolbe

O San Massimiliano Maria, seguace fedelissimo di San Francesco d’Assisi, che, infiammato d’amor di Dio, trascorresti la vita nella pratica assidua delle virtù eroiche e nelle opere sante d’apostolato, rivolgi il tuo sguardo a noi tuoi devoti che confidiamo nella tua intercessione.

Tu che, irradiato dalla luce della Vergine Immacolata, attraesti innumerevoli anime agli ideali della santità, chiamandole anche ad ogni forma di apostolato, nella perfetta consacrazione a Lei, per il trionfo del bene e la dilatazione del Regno di Dio, ottieni a noi luce e forza per operare il bene e attrarre molte anime all’amore di Cristo, attraverso l’Immacolata.

Tu, che nella perfetta conformità al Divino Salvatore, raggiungesti un così alto grado di carità da offrire, in sublime testimonianza d’amore, la tua vita per salvare quella di un fratello prigioniero, impetraci dal Signore la grazia che, animati dallo stesso ardore di carità, possiamo anche noi con la fede e con le opere testimoniare Cristo ai nostri fratelli, per giungere con te al possesso di Dio nella luce della gloria eterna. Amen.

Gloria.