No Fa’afafine

unknown

Le Samoa sono uno Stato insulare dell’Oceania. Nella lingua samoa, fa’afafine è un termine che indica coloro che non s’identificano con un sesso ben preciso.

Fa’afafine – Mi chiamo Alex e sono un dinosauro” È il titolo di uno spettacolo, il cui protagonista è Alex, un piccolo bambino-bambina. Molte scolaresche andranno a vederlo. Non credo che occorrano commenti. Diremo solo che i nostri figli, i nostri nipoti, saranno portati nei teatri di tutta Italia dove verrà rappresentato lo spettacolo. Il tutto in orario scolastico, a volte senza nemmeno che i genitori siano informati con precisione, sul contenuto della rappresentazione.

Diciamo NO Fa’afafine almeno per queste ragioni:

1) La cura dell’orientamento sessuale dei bambini è un compito indiscutibilmente dei genitori.

2) “L’ideologia di genere danneggia i bambini”, come afferma uno studio dell’American College of Pediatricians, pubblicato nell’agosto 2016. In esso leggiamo: “La convinzione di essere qualcosa che non si è, nella miglior delle ipotesi, indica un pensiero alquanto confuso. Quando un ragazzo biologico perfettamente sano pensa di essere una ragazza, o una ragazza biologica perfettamente sana pensa di essere un ragazzo, vi è un problema psicologico oggettivo, che risiede nella mente e non nel corpo, e come tale andrebbe trattato. Questi ragazzi soffrono di Gender dysphoria (GD), in precedenza indicata come Gender Identity Disorder (GID), un disturbo mentale riconosciuto nella più recente edizione del Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders dell’American Psychiatric Association (DSM-V).”. Se vuoi leggere tutto clicca http://www.libertaepersona.org/wordpress/2017/01/lideologia-gender-antiscientifica-e-pericolosa/

3) I bambini formano gradualmente il loro orientamento sessuale unitamente alla formazione della propria identità. In questa fase del loro sviluppo non devono essere sottoposti a forme d’indottrinamento ideologico che possono danneggiare il loro processo di crescita, con la propaganda dell’omosessualità.

4) La scuola deve rivendicare la sua libertà e non trasformarsi sempre di più in uno strumento al servizio del potere di turno.

Diciamo no alle correnti di potere mondialiste che hanno già tracciato il profilo dell’uomo e dei popoli del terzo millennio e v’invitiamo a firmare la petizione: http://www.citizengo.org/it/ed/40268-stop-gender-scuola-no-allo-spettacolo-faafaine?

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...